Network portali tematici 
 
 

Pescare persici e cavedani nel lago di Santa Giustina

Pescare persici, trote e cavedani nel lago di S.Giustina


 
Itinerario

S.Giustina si presenta come un bacino molto profondo e ricco di svariate specie ittiche, come ciprinidi di ogni genere, persici e trote

Scritto il: 10/05/2013
Scorcio del bacino di S.Giustina, ricco di persici, cavedani e molto altro
Condividi questa pagina su:

   Condividi su Facebook Seguici su Twitter

Bacino artificiale di buone dimensioni, il Santa Giustina è formato da un’imponente diga sul corso del fiume Noce in località Dermulo, e riempie il cuore della Val di Non famosa per le mele Melinda esportate anche a livello internazionale. Alimentato da numerosi torrenti presenta acque fresche e ben ossigenate, sponde omogenee che alternano tratti rocciosi a tratti misti di ghiaia, sabbia e arbusti. L’accessibilità è consentita da stradine di campagna più o meno comode, presenti in tutto il bacino.

 

Le sue verdi acque sono popolate da grandi quantità di cavedani e persici reali, branchi di scardole, triotti, gardon, fitti banchi di alborelle d’ogni misura. Vanta molte tinche ed una notevole popolazione di carpe che supera con facilità i 10 chili e si spinge spesso anche oltre i 20.

Sporadica la presenza di qualche luccio (anche se frequentemente oltre il metro), il lago è ripopolato con semine di trota iridea durante tutta la stagione, ma sono presenti anche magnifiche fario di lago di ogni taglia e qualche rara marmorata enorme.

 

 

Da riva o dalla barca si può pescare alla bolognese o all’inglese alternando mais, bigattini, vermi, frutta di stagione, ecc… accompagnando con una buona pastura, oppure pescare il persico con svariati sistemi naturali ed artificiali. Proficua anche la pesca a fondo e ledgering, ottimo il carpfishing per le grosse carpe, divertente lo spinning per trote, persici e cavedani.

 

 

Il lago normalmente si abbassa durante la primavera, ottimi i mesi da maggio ad ottobre.

Se passate da queste parti non dimenticatevi di visitare i canyon della Val di Non, l’eremo di San Romedio ed i suoi orsi.

 

SPECIE PRESENTI

Cavedano 5
Persico reale 5
Scardole e altro pesce bianco  5
Tinca 3
Carpa 4
Anguilla 2
Trota iridea 2
Trota fario 2
Luccio 1

 

 

Come arrivare al lago: chi arriva dall’autostrada deve uscire a S.Michele, proseguire in direzione Cles – Val di Non, oltrepassata la pittoresca località Rocchetta si tiene la principale fino a Dermulo. Un ‘accesso facile è proprio in prossimità della diga. Consigliabile informarsi dai bar del paese o della diga stessa, che fornisce anche il permesso giornaliero.

 


Visualizza Itinerario di pesca sul lago di Santa Giustina in una mappa di dimensioni maggiori



Il lago è gestito dall’Associazione Pescatori Sportivi in C6 Cles


Alcune immagini allegate
Cavedani, scardole e gardon pescati nel lago di S.GiustinaPersici reali catturati a spinning nel lago di S.GiustinaTrote iridee e persici reali catturati a S.GiustinaLe sponde ripide del S.Giustina, dove troviamo varie specie di ciprinidi, persici e trote
Veduta del S.Giustina, dove cavedani, persici e trote allietano il pescatore attento.
 
scritto da:
Condividi questa pagina su:

   Condividi su Facebook Seguici su Twitter
 
Segnala il tuo sito di pesca add url
Aggiungi un oggetto al mercatino di pesca
Ad Planner
Gaggioso è un portale della pesca. I negozi di pesca sportiva, o altre eventuali strutture, non pagano nessuna commissione per essere visualizzati se non diversamente specificato.
Le canne da pesca, mulinelli, giochi, articoli o comunque l'attrezzatura di pesca pubblicizzata non viene venduta da Gaggioso.it.
CATEGORIE